"FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE:                                     L'EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI"

 

PIANO SVILUPPO RURALE 2014-2020

 

Maso Pertener ha realizzato una nuova stalla per cavalle fattrici con annesso fienile, un deposito agricolo per macchinari-attrezzature, una nuova cantina di vinificazione per la trasformazione delle uve prodotte in azienda ed un agriturismo usufruendo degli aiuti previsti dal Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, nello specifico dell'operazione 4.1.1 e 6.4.1 come di seguito riportato.

Le strutture sono ad oggi attive e visitabili a scopo didattico.

La titolare dell'azienda agricola Carli Sabrina è stata assegnataria come giovane insediata in agricoltura del premio previsto dall'operazione 6.1.1.

 

OPERAZIONE 4.1.1

SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE

 

OBIETTIVO  

Migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiare la ristrutturazione e l’ammodernamento, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione dell’attività 

 

SPESA AMMESSA 534.727,82 EURO

PERCENTUALE DI INTERVENTO 40%

IMPORTO CONCESSO A CONTRIBUTO 213.890,93 EURO

Per questa operazione l' aiuto è stato concesso ai sensi del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento e del Consiglio del 17 dicembre 2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) ed è coofinanziato dall' Unione Europea (per il 42,98% = 91930,322 Euro), dallo Stato (per il 39,914% = 85372,426 Euro) e dalla Provincia (per il 17,106% = 36588,182 Euro).

 

OPERAZIONE 6.4.1

                                    SOSTEGNO A INVESTIMENTI NELLA CREAZIONE E NELLO SVILUPPO                              DI ATTIVITA' EXTRA-AGRICOLE

 

OBIETTIVO  

Migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiare la ristrutturazione e l’ammodernamento, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione dell’attività

 

SPESA AMMESSA 250.000 EURO

PERCENTUALE DI INTERVENTO 40%

IMPORTO CONCESSO A CONTRIBUTO 100.000 EURO

 

                                                                                     OPERAZIONE 6.1.1

                                                                                GIOVANI AGRICOLTORI

 

OBIETTIVO  

Favorire il ricambio generazionale nel settore agricolo

 

IMPORTO CONCESSO A CONTRIBUTO 40.000 EURO

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per tutte le operazioni l' aiuto è stato concesso ai sensi del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento e del Consiglio del 17 dicembre 2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) ed è coofinanziato dall' Unione Europea (per il 42,98%), dallo Stato (per il 39,914%) e dalla Provincia (per il 17,106%).

 

Per maggiori informazioni sulle opportunità di finanziamento, visita il sito del PSR http://www.psr.provincia.tn.it/  e della Commissione europea dedicato al FEASR 

https://ec.europa.eu/agriculture/rural-development-2014-2020_it

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per l'operazione 4.1.1 l' aiuto è stato concesso ai sensi del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento e del Consiglio del 17 dicembre 2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) ed è coofinanziato dall' Unione Europea (per il 42,98% = 91930,322 Euro), dallo Stato (per il 39,914% = 85372,426 Euro) e dalla Provincia (per il 17,106% = 36588,182 Euro).

 

Per l'operazione 6.4.1 l' aiuto è stato concesso ai sensi del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento e del Consiglio del 17 dicembre 2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) ed è coofinanziato dall' Unione Europea (per il 42,98% = 42980 Euro), dallo Stato (per il 39,914% = 39914 Euro) e dalla Provincia (per il 17,106% = 17106 Euro).

 

Per l'operazione 6.1.1 l' aiuto è stato concesso ai sensi del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento e del Consiglio del 17 dicembre 2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) ed è coofinanziato dall' Unione Europea (per il 42,98% = 17192 Euro), dallo Stato (per il 39,914% = 15965,6 Euro) e dalla Provincia (per il 17,106% = 6842,4 Euro).